mercoledì 30 marzo 2011

CROSTATA GIOVANNA: CROSTATA di FROLLA al CACAO con PESCHE SCIROPPATE all'AMARETTO

Buondì,

oggi vi presento una crostata veramente golosa; l'ispirazione nasce da una bella crostata vista su una rivista (mi sembrava fosse Più Dolci) credo si chiamasse Crostata Gaia, io invece ho deciso di chiamare questa mia personale rivisitazione CROSTATA GIOVANNA e dedico quel bel cuoricione alla memoria della mia carissima ed indimenticabile bisnonnina che si chiamava proprio Giovanna!





Cara Nonna Bisa, mi manchi tanto e sei sempre nei miei pensieri, anche quando ti sogno e tu, non so assolutamente perchè, mi picchietti in testa con delle bacchette da batterista (...forse avevo mangiato un po' pesante quella sera...)

Passiamo alla ricetta...



CROSTATA GIOVANNA: CROSTATA di FROLLA al CACAO con PESCHE SCIROPPATE all'AMARETTO

Ingredienti per la frolla al cacao:
200 gr di FARINA 00
15 gr di CACAO AMARO
1 pizzico di SALE
120 gr di BURRO freddo a cubetti piccoli
90 gr di ZUCCHERO
1 TUORLO d’UOVO

Ingredienti per la farcia:
1 UOVO intero
2 TUORLI d’UOVO
130 gr di PANNA FRESCA
100 gr di ZUCCHERO
100 gr di PESCHE SCIROPPATE frullate
20 gr di FARINA
SCORZA grattugiata di ½ LIMONE non trattato

Inoltre per la decorazione:
PESCHE SCIROPPATE
GELATINA di ALBICOCCHE sciolta in 2 cucchiai d’ACQUA





Procedimento:
Preparare la frolla impastando tutti gli ingredienti velocemente senza scaldare la pasta, quindi avvolgerla con la pellicola trasparente e far riposare in frigo per 30 minuti.
Nel frattempo preparare la farcia: sbattere i tuorli con l’uovo intero, con lo zucchero e la scorza grattugiata del limone.
Amalgamare la farina, la panna ed il frullato di pesche.
Stendere la frolla ad un spessore di 3-4mm, quindi porla in uno stampo da crostata foderato con carta da forno rifilando i bordi e bucherellando il fondo con i rebbi d’una forchetta.
Versare la farcia nel guscio di frolla (aggiungere qualche eventuale decorazione realizzata con i ritagli di frolla) ed infornare a 175° C. per 25 minuti, poi per ulteriori 10 minuti con calore solo dal basso.
Sfornare la crostata, lasciar raffreddare un po’ quindi sformare.
Guarnire con spicchi di pesche sciroppate e pennellare con la gelatina d’albicocche sciolta in 2 cucchiai di acqua.



11 commenti:

  1. Hai avuto un pensiero davvero tenero a dedicare questa ricetta alla tua bisnonna. I ricordi legati ai nonni hanno sempre qualcosa di speciale e questa crostata lo è davvero. Magnifica. Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  2. Bellissima crostata dedicata alla tua bis nonna bravissima deve essere di una bontà incredibile!
    Un bacione Anna

    RispondiElimina
  3. oh ma che bella!! anche il particolare del cuore è veramente carino, brava brava..sei stata fortunata ad aver potuto conoscere la tua bisnonna al contrario mio.
    buona giornata!

    RispondiElimina
  4. bella da vedere e golossissima da mangiare!

    RispondiElimina
  5. ..ma quanto è bella e precisa...e che bello il pensiero alla tua nonna bis!
    Un bacione e se te ne avanza una fetta...fammi un fischio!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. è bellissima, chissà quanto dev'essere buona! complimenti!

    RispondiElimina
  7. come sempre una delizia!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  8. Beata te che hai conosciuto la bisnonna!!!!Sei fortunata!! E questa torta è veramente bella!!!!Brava! Tornerò a trovarti se lo vorrai deny

    RispondiElimina
  9. Molto bella la tua crostata, sei un'artista in cucina.
    BAci.

    RispondiElimina
  10. ...bella e golosissima la tua crostata :) e poi si chiama come la mia mamma, come non provarla! :) un bacione

    RispondiElimina
  11. ahahah ma che buffo il tuo sogno con la nonna che ti picchietta in testa! ahaha
    anch'io ricordo spesso la mia nonnina (non bisnonna)... e che bello il tuo pensiero di dedicarle un dolce.
    E sai che ti dico?
    sono giorni, giuro, che cerco una ricetta per le mie pesche sciroppate (homemade) e questa mi sembra perfetta.
    appena c'è l'occasione la provo sicuro me la devo segnare
    buon fine settimana

    RispondiElimina