giovedì 3 novembre 2011

FOCACCIA di PATATE con CIAUSCOLO e CACIOTTA TARTUFATA


Buongiorno care amiche,
oggi colgo una splendida occasione per presentarvi una golosissima focaccia che ho preparato al rientro dalle mie ahimè cortissime vacanze estive trascorse a Gubbio.
A Gubbio abbiamo trovato un'ospitalità davvero eccelsa, persone gentilissime e cibo M E R A V I G L I O S O !
Per noi appassionati di salumi, formaggi e tartufo poi è stata veramente una manna ... e potevamo non portarci a casa almeno un po' di quei sapori splendidi? Certo che no, infatti l'ultimo giorno ci siamo recati alla "Buca del Tartufo" e abbiamo fatto incetta di caciotte, salamini, prodotti artigianali al tartufo ed un golosissimo Ciauscolo: una sorta si salame "spalmabile".

e con questo bottino ecco cosa ho combinato al mio rientro:

FOCACCIA di PATATE con CIAUSCOLO e CACIOTTA TARTUFATA



Ingredienti:
200 gr di SEMOLA di GRANO DURO RIMACINATA
150 gr di FARINA di KAMUT
150 gr di FARINA di FARRO
230 gr di PATATE lessate, schiacciate e raffreddate (peso netto)
1 bustina di LIEVITO di BIRRA DISIDRATATO
6 cucchiai d'OLIO d'oliva
250 gr di ACQUA
15 gr di SALE
2 cucchiaini rasi di ZUCCHERO
Condimento:
350 gr di CIAUSCOLO sbriciolato
200 gr di CACIOTTA TARTUFATA


Procedimento:
Lessare le patate con la buccia, quindi lasciarle raffreddare bene e passarle allo schiacciapatate.
Sciogliere il lievito con lo zucchero in circa 100 gr di acqua leggermente tiepida.
In una ciotola mescolare le patate con le 3 farine, quindi unire l’olio, il lievito sciolto e, poco a poco, la restante acqua (la quantità necessaria dipende dall'assorbimento della farina e delle patate quindi aggiungerla al bisogno e molto lentamente).
Quindi per ultimo aggiungere il sale ed impastare bene fino ad ottenere un composto liscio ed elastico.
Lasciar lievitare nel forno preriscaldato a 75°C e poi spento per un paio d’ore circa.
Terminata la lievitazione ungere teglia e mani molto bene e stendere la pasta nella placca del forno, quindi lasciare lievitare al caldo ancora 45 minuti.
Scaldare il forno a 190° C e nel frattempo cospargere l'impasto con il ciauscolo sbriciolato.
Infornare per circa 15 minuti e nel frattempo, con la grattugia a fori grossi, preparare la caciotta.
Sfornare velocemente, aggiungere il formaggio e reinfornare per altri 15 minuti circa.
Consumare calda o tiepida.





con questa splendida focaccia che mi ricorda la tanto adorata Gubbio partecipo quindi all'originale Contest di Fabiola che a suo modo celebra il ricordo delle vacanze, trovo che sia davvero un'iniziativa simpatica, partecipate anche voi, ma affrettatevi, c'è tempo fino al 15-11-2011

11 commenti:

  1. Invitante vorrei adesso una fetta.

    RispondiElimina
  2. mamma mia...a quest'ora vedere post del genere è deleterio....ho fameeee!! Bellissima (e certamente buona) questa focaccia! Complimenti!

    RispondiElimina
  3. Ci farei tanto volentieri colazione con una focaccia cosi'....

    RispondiElimina
  4. grazie cara.....appena mi sistemo con il blog di inserisco.

    RispondiElimina
  5. buonissima....golosissima!!!

    RispondiElimina
  6. Che bell'aspetto questa focaccia! sembra morbida e saporita!! e Gubbio deve essere un gioiellino!! un bacio

    RispondiElimina
  7. Capperi che focaccia gustosa!!!Meno male che dalle mie parti non si trova il ciauscolo perchè ne diventerei dipendente (amo il salame e lo mangio a fette a morsi a strappi....hihihihihihi....)
    Un abbraccio a te.

    RispondiElimina