lunedì 27 febbraio 2012

Chi ti tiro in ballo?? Il RI-TIMBALLO di FUSILLI con salsa al VINO BIANCO e SPECK

Quando qualche tempo fa ho letto del contest di Fabiola del blog OLIO e ACETO mi si sono illuminati gli occhi!
Era da un bel po' di tempo che avrei avuto voglia di rifare delle ricette che avevo già pubblicato ripresentandole con delle nuove foto o magari con qualche piccola modifica però poi come si fa? In condizioni normali non si può scrivere post su qualcosa di già fatto, sarebbe troppo facile invece così c'è proprio la scusa giusta: una bella sfida con degli ottimi premi!
Io adoro LE CREUSET, ne parlo molto spesso, tanto che a Natale il mio fidanzato ne era andato in cerca per stupirmi con un bel regalo di Natale, ma purtroppo nella mia zona non c'è il rivenditore e siamo rimasti a bocca asciutta...chissà che non sia la volta giusta!!!

Ho deciso di partecipare con 2 ricette: una pasta al forno (che ripropongo oggi) ed un piatto unico che vi posterò nei prossimi giorni, nel frattempo... in bocca al lupo a me ^o^

Partiamo con questo sfizioso TIMBALLO di FUSILLI con salsa al VINO BIANCO e SPECK, la prima volta che lo preparai era Febbraio del 2010, il blog aveva appena un mese e mezzo di vita, QUI trovate la ricetta "d'epoca" effettivamente le foto non gli rendevano una gran giustizia... non che nel frattempo io sia migliorata molto come fotografa, ma un pochino di differenza si vede ;-)



passiamo alla ricetta:

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di FUSILLI

2 PORRI

150 gr di SPECK a fette

50 gr di FARINA

2,5 dl di VINO BIANCO SECCO

2,5 dl di PANNA da CUCINA

70 gr di GRANA PADANO grattugiato

100 gr di BURRO

q.b. di NOCE MOSCATA

q.b. di PEPE

q.b. di SALE




Procedimento:

Pulire i porri, tagliarli a fettine e soffriggerli in una casseruola con 50 gr di burro, unire un pizzico di sale, coprire e far appassire per 5 minuti.

Cospargere i porri con la farina e, mescolando con un cucchiaio di legno, versare a filo la panna ed il vino.

Regolare di sale, pepare aggiungere una bella spolverata abbondante di noce moscata e cuocere la salsa a fuoco basso per 6/7 minuti, mescolando.

Tagliare lo speck a tocchetti, sciogliere 30 gr di burro in una padella antiaderente, aggiungere lo speck e lasciar rosolare per 2/3 minuti o finché risulterà croccante e dorato.

Lessare la pasta in abbondante acqua bollente e salata, scolare a metà cottura e condire con la salsa preparata, 50 gr di grana, i tocchetti di speck ed una macinata abbondante di pepe.

Trasferire la pasta in una pirofila leggermente imburrata, cospargere col grana rimasto e cuocere in forno già caldo a 180° C per circa 30 minuti.




Lasciar riposare per qualche minuto prima di servire porzionata a quadrotti, così:





Come già detto questa è la mia prima candidatura al nuovo contest di Fabiola RIMETTIAMOLE IN PENTOLA che ci permette di rispolverare vecchie ricette per dare loro nuovo lustro!



Grazie Fabiola, ottima idea, originale e utilissima!!

6 commenti:

  1. TEsoro una ricetta proprio gustosa. La pasta al forno la adoro se poi la fai così ricca allora ci vado a "nozze"!!!!
    Un abbraccio!!!!!

    RispondiElimina
  2. Il tuo ri-timballo è favoloso...ciao

    RispondiElimina
  3. buona fortuna allora! delizioso questo piattino :)

    RispondiElimina
  4. Ma che meraviglia!!! :)
    E' stata proprio una piacevole scoperta il tuo blog!

    RispondiElimina