lunedì 14 aprile 2014

TORTA delle FESTE

Eccomi di nuovo qua!
La mia presenza on-line è sempre più sporadica, ma come già detto la "vita Dukan" è mooooolto impegnativa, occorre preparare in casa tutto, dal pranzo da portare in ufficio, alla cena, dal pane di crusca d'avena, ai dolcetti per la colazione, tutto da fare in casa, non posso nemmeno portarmi in ufficio una banana per la merenda del pomeriggio, capirete anche voi quindi quanto tempo se ne va per cucinare, pastrocchiare, sperimentare e poi riassettare, pulire, asciugare, per non parlare del tempo dedicato quotidianamente ad addominali e passeggiate...oramai l'ora di cena a Villa Bietolina è passata dalle 19.00 alle 21.00!
...ma non voglio lamentarmi troppo, i sacrifici li stiamo facendo, parecchiotti anche, ma i risultati si vedono, i chili calano (oltre 8 da inizio Marzo), i centimetri pure (9 in vita, 3 nei fianchi e 5 nelle cosce) quindi devo farmi forza e continuare!
Devo dire anche che, a chi ama particolarmente cucinare, questo regime creare una sorta di sentimento di amore/odio ben strano: odio perchè sembra di fallire costantemente; ci si ostina a sperimentare pur di trovare delle ricette che permettano di assaporare gusti e consistenze più "normali" possibili, ma senza gli ingredienti fondamentali (pensate a fare dolci senza burro, ne zucchero, ne farina) amore perchè non ci si riesce quasi mai, ma quella volta che finalmente si ottiene un buon risultato la soddisfazione è enormissima.
Proprio questo è quello che è successo quando ho preparato la torta che vedete oggi; è buonissima!
Quando si inizia la dieta Dukan ci si rende subito conto che dopotutto di dolci se ne riescono a fare davvero tantissimi, ma ci si rende conto altrettanto in fretta che occorre dimenticare sapori e consistenze classiche, il palato si deve adattare (più che adattare diciamo accontentare) e capire che i veri Dolci sono altri, invece no, questa torta è buonissima, sembra di mangiare una torta vera, preparata con tutti gli ingredienti giusti, nelle dosi corrette, ma a differenza di una torta vera è leggerissima. Ho fatto un po' di calcoli una fetta di questa torta ha solo 139 Kcal, poco di più di quelle di un vasetto di yogurt, fantastico! L'ho chiamata torta delle feste proprio perchè da oggi in poi quando ci sarà bisogno di preparare una bella torta (per un compleanno, un anniversario o simili) questa sarà la torta giusta, perfetta!
Per coloro che seguono il regime Dukan ecco qualche altra indicazione:
- se viene utilizzato il cacao all'1% di grassi la torta NON ha tollerati, se non la dose settimanale di cioccolato fondente 85%
- in tutto il dolce ci sono solo 3 cucchiai di crusca d'avena
- per la ricetta della base mi sono ispirata a QUESTI dolcetti di Mariagrazia

TORTA delle FESTE




Ingredienti per la base (per una tortiera ø 26cm >> 10 fette):

1 UOVO intero

180 gr di ALBUMI

3 cucchiai di CRUSCA di AVENA
2 cucchiai di CRUSCA di GRANO

40 gr di ISTANT SEITAN (glutine)
30 gr di LATTE SCREMATO in POLVERE

180 gr di LATTE SCREMATO 
1/2 bustina di LIEVITO per DOLCI
40 gr di CACAO MAGRO 1% 
125 gr di RICOTTA LIGHT
2 cucchiai di DOLCIFICANTE LIQUIDO (TIC)
1 bustina di VANILLINA

Ingredienti per la farcia:
75 gr di RICOTTA LIGHT
250 gr di PHILADELPHIA BALANCE
q.b. di DOLCIFICANTE LIQUIDO (TIC)
2 fogli di COLLA di PESCE
q.b. di LATTE
q.b. di AROMA VANIGLIA

Inoltre:
2 quadretti di CIOCCOLATO FONDENTE 85%
LATTE SCREMATO
AROMA RHUM
DOLCIFICANTE LIQUIDO (TIC)



Procedimento:
in una ciotola sbattere energicamente l'uovo intero con la ricotta, il latte ed il dolcificante liquido.
Mescolare le polveri (crusche, seitan, latte in polvere, vanillina e cacao) e versarle nel composto di uova e ricotta. Mescolare bene, aggiungere il lievito e mescolare ancora fino ad ottenere un composto omogeneo.
Montare gli albumi a neve fermissima ed incorpararli poco alla volta al composto prima ottenuto.
Versare in una tortiera in silicone ø 26cm e cuocere in forno già caldo a 180° C per 35-40 minuti in modalità statica. Lasciar riposare nel forno spento fino al completo raffreddamento quindi sformare e tagliare a metà.
Intanto che la torta si fredda preparare la farcia: mettere in ammollo la gelatina in acqua fredda per 5 minuti.
Versare ricotta, Philadelphia, dolcificante e aroma in una terrina, mescolando bene. Strizzare la gelatina e scioglierla in un bicchiere con un cucchiaio di latte caldo, mescolando in modo che si sciolga perfettamente. Quindi aggiungere la gelatina al composto, mescolando bene.
Bagnare la base della torta  con qualche cucchiaio di latte aromattizzato con aroma al Rhum e dolcificante liquido, spalmare con metà abbondante della farcia preparate quindi coprire con l'altra metà della torta.
Spalmare la farcia restante in cima alla torta e decorare con il cioccolato grattuggiato ed a pezzetti.
Lasciar riposare in frigo almeno una notte prima di servire.

  


Buon appetito golosone :-p


5 commenti:

  1. Ciao cara. Sono contenta di sapere che la dieta procede bene. Bravissima e complimenti per questa torta che ha un aspetto magnifico. Baci.

    RispondiElimina
  2. Bravissima e complimentissimi per la dieta e per i risultati. La torta è bella e (io che l' ho assaggiata) veramente buona. È sorprendente come sei riuscita a creare una torta così senza nulla di normale (burro zucchero e farina) ed ha anche pochissime calorie. Ancora complimenti!

    RispondiElimina
  3. E brava la mia Dukanina! che dire sei costante e sopratutto piena di idee, quando si segue questa dieta ci si rivoluziona anche la cucina non solo la vita, ma si riesce come in questa torta a trovare il gusto e la soddisfazione che danno i dolci classici.
    Complimenti e ti rubo la ricetta, dukan anch'io!!!.
    Coscina di pollo

    RispondiElimina