mercoledì 30 ottobre 2013

GRISSINI al SESAMO con PANCETTA


Uno tira l'altro!!

GRISSINI al SESAMO con PANCETTA


Ingredienti:
350 gr di FARINA MANITOBA
8 gr di LIEVITO
5 gr di ZUCCHERO
200 gr di ACQUA
45 gr di OLIO
100 gr di PANCETTA AFFUMICATA (saltata in padella, sgocciolata dal grasso di cottura e lasciata raffreddare)
qb di SEMI di SESAMO
8 gr di SALE






Procedimento:
Mescolare ed impastare nell’ordine tutti gli ingredienti facendo attenzione che il sale non venga a contatto col lievito (è quindi consigliabile aggiungerlo all’impasto solo dopo aver amalgamato gli altri ingredienti). Lavorare bene l’impasto e metterlo a lievitare per 1 ora in un luogo caldo al riparo da correnti d’aria.
Riprendere l’impasto e dargli la forma di un filone, quindi tagliare per il lungo dei pezzi da circa 25 gr l’uno e farne dei “bastoncini” di circa 30 cm.


Disporre i “bastoncini” su una teglia foderata di carta da forno distanziandoli di almeno 2-3 cm l’uno dall’altro. Lasciar lievitare ancora almeno altri 15-20 minuti poi infornare a 200°C per 15 minuti. A metà cottura estrarre la teglia dal forno e con una pinza girare i grissini in modo che si coloriscano bene da ogni lato. Quando saranno ben dorati da tutte le parti sfornare e lasciar freddare su una gratella.




Buon appetito!


lunedì 28 ottobre 2013

RISOTTO con RADICCHIO e “RAGU” di SPECK


Ecco un risottino semplice semplice, ma ricco di gusto seppur leggero!

RISOTTO con RADICCHIO e “RAGU” di SPECK




Ingredienti per 3 persone:
300 gr di RISO
1 caspo di RADICCHIO ROSSO di VERONA
1/2 bicchiere di PORTO
150 gr di SPECK (in un pezzo unico)
1 SCALOGNO
½ PEPERONCINO fresco
BRODO vegetale
SALE, PEPE, OLIO
BURRO
3 cucchiai di PARMIGIANO REGGIANO grattuggiato





Procedimento:
Ridurre lo speck a cubettoni quindi macinare i pezzi ottenuti nel mixer.
Stufare in poco olio lo scalogno tritato finissimo insieme al peperoncino tritato precedentemente privato dei semi e dei filamenti interni.
Aggiungere lo speck macinato ed il radicchio, lavato, asciugato e ridotto a listarelle, quindi soffriggere velocemente.
Aggiungere il riso, farlo tostare, quindi versare il porto e lasciar evaporare quasi totalmente.
Irrorare con il brodo caldissimo e lasciar cuocere 15 minuti circa (aggiungendo altro brodo, un mestolo alla volta, quando necessario).
Assaggiare, salare e pepare secondo il proprio gusto ed a cottura ultimata spegnere il fuoco, coprire col coperchio e lasciar riposare 2/3 minuti; aggiungere burro e formaggio e mantecare.
Impiattare e gustare ben caldo.




Buon appetito 
:-p


venerdì 25 ottobre 2013

BOCCONCINI di COCCO con CUORE di CIOCCOLATO


Oggi un bel dolcino semplice semplice, perfetto per l'ora del the!

BOCCONCINI di COCCO con CUORE di CIOCCOLATO




Ingredienti per circa 30 dolcetti:
220 gr di FARINA di COCCO
70 gr di FARINA 00
2 UOVA
100 gr di ZUCCHERO
35 ml di LATTE circa
CIOCCOLATO FONDENTE (in pezzi o pastiglie)

ZUCCHERO A VELO




Procedimento:
In una terrina mescolare le uova con lo zucchero quindi unire le farine ed il latte. Una volta che gli ingredienti sono ben amalgamati prendere l'impasto e formare con le mani delle palline. Inserire al loro interno una pastiglia di cioccolato fondente e porre il dolcetto sulla placca foderata con carta da forno. 
Cuocere nel forno caldo a 170°C per circa 10 minuti. 
Far raffreddare e cospargere con zucchero a velo.



Buona merenda!




mercoledì 23 ottobre 2013

FOCACCIA SEMINTEGRALE di FARRO


sempre grazie a Federica continuano le sperimentazioni con le farine "alternative"...

FOCACCIA SEMINTEGRALE di FARRO



Ingredienti:
440 gr di FARINA di FARRO
100 gr di FARINA di FARRO INTEGRALE
15 gr LIEVITO MADRE di FARRO essicato
20 gr ZUCCHERO
12 gr SALE
3 cucchiai di OLIO di SEMI di girasole
200 gr LATTE di SOIA
120 gr ACQUA







Procedimento:
impasto e lievitazione nella macchina del pane.
Nel cestello mettere le farine, zucchero e lievito, avviare e unire il latte a temperatura ambiente, successivamente unire l'olio, e poi il sale.
Da ultima l'acqua necessaria a rendere il composto morbido e omogeneo.
Coprire e porre a lievitare fino al raddoppio (2 ore  e mezza).
Poi riprendere, stendere su una placca rivestita di carta forno e lasciare lievitare ancora 1 ora.
Infornare a 180 gradi per circa 20/25 minuti.
Farla raffreddare su di una griglia.



Buona focaccia

;-)






lunedì 21 ottobre 2013

MEZZI PACCHERI AL FORMAGGIO con RIPIENO TARTUFATO di SALSICCIA e RICOTTA



Questo che vi presento oggi è stato un esperimento veramente ben riuscito!

Risale oramai a più di un anno fa...si era nascosto in archivio ed al solo ripensarci mi viene un'acquolina...

MEZZI PACCHERI AL FORMAGGIO con RIPIENO TARTUFATO di SALSICCIA e RICOTTA 


Ingredienti per 2/3 persone:
250 gr di MEZZI PACCHERI
250 gr di RICOTTA
2 SALSICCE
qb di SALSA TARTUFATA
qb di PANNA da CUCINA
qb di GORGONZOLA
1 SCALOGNO
MARSALA SECCO
BURRO, SALE, PEPE




Procedimento:
Eliminare la pelle della salsiccia e schiacciarne la polpa con una forchetta.
Sciogliere in un tegamino un cucchiaio di burro stufare tritato finissimo ed insaporirvi per 2 minuti la polpa della salsiccia.
Bagnare con il marsala e lasciare evaporare per 2 minuti mescolando con la forchetta.
Spegnere il fuoco ed unire la ricotta sempre mescolando. Insaporire con sale e pepe e la salsa tartufata.
Lessare in abbondante acqua bollente salata i mezzi paccheri scolandoli molto al dente (cuocendoli più o meno per la metà del tempo indicato sulla confezione).
Sistemare i paccheri in verticale, uno a fianco all’altro, in una pirofila leggermente unta.
Versare il ripieno di ricotta in una sac-a-poche usa e getta e riempire i paccheri fino a ¾ della loro altezza.
Versare sopra i paccheri una crema ottenuta sciogliendo un po’ di gorgonzola con la panna da cucina.
Spolverare con parmigiano grattugiato e terminare la cottura in forno caldo a 180/190°C per circa 30 minuti.
Lasciar riposare per qualche minuto prima di servire.







Una vera delizia, buon appetito!




venerdì 18 ottobre 2013

PLUMCAKE MIELE, PINOLI e RHUM


Per una colazione o una merenda sana e genuina cosa c'è di meglio di un bel plumcake fatto in casa?!?

Eccone uno:

PLUMCAKE MIELE, PINOLI e RHUM



Ingredienti:
200 gr di FARINA AUTOLIEVITANTE
80 gr di ZUCCHERO di CANNA
2 cucchiai di MIELE
2 UOVA
100 gr di OLIO di semi
buccia grattuggiata di un LIMONE
5 cucchiai di RHUM
una punta di cucchiaio di VANILLINA
una manciata di PINOLI



Procedimento:
Con una frusta elettrica montare le uova con lo zucchero, aggiungendo poco alla volta il miele, l'olio, il rhum.
A parte setacciare la farina ed incorporarla al composto, infine aggiungere la vanillina, la buccia di limone grattugiata e parte dei pinoli.
Versare tutto il composto in uno stampo per plumcake foderato di carta forno ed aggiungere sulla superificie i pinoli rimasti.
Infornare per 40 minuti a 170°.






Buona merenda

;-p




mercoledì 16 ottobre 2013

GRATIN di FIORI di ZUCCHINA RIPIENI a MODO MIO

Oggi vi presento una ricettina che ho preparato per la prima volta all'inizio di Settembre!

Avevo voglia di fare qualcosa con i fiori di zucca (o di zucchina) ma non volevo friggere nulla quindi ho "rovistato" un po' tra la dispensa ed il frigo ed è venuto fuori questo deliziosissimo piatto:


GRATIN di FIORI di ZUCCHINA RIPIENI a MODO MIO





Ingredienti per 3-4 persone: 
24 FIORI di ZUCCHINA
3 PATATE piccole (250 gr al netto degli scarti)
200 gr di STRACCHINO
250 gr di SPINACI
2 fette spesse di SPECK
1 UOVO
2 cucchiai di PANGRATTATO
250 ml di BESCIAMELLA
SALE, PEPE, NOCE MOSCATA
2 cucchiai di PECORINO GRATTUGGIATO






Procedimento:
Cuocere gli spinaci in un pentolino con la sola acqua del lavaggio, quindi scolarli, strizzarli e tritarli a coltello.
Tagliare lo speck in minuscoli cubettini, saltare in una padellina con un goccio di olio piccante, aggiungere quindi gli spinaci e lasciar insaporire per 1-2 minuti.
Tagliare le patate a piccoli cubetti e lessarle, quindi passarle nello schiacciapatate, raccogliere la purea in una ciotola e amalgamarvi lo stracchino e l'uovo, unire gli spinaci con lo speck ed aggiustare la consistenza del ripieno ottenuto con poco pangrattato. Aggiustare di sale e pepe secondo il proprio gusto.
Lavare delicatamente i fiori togliendo il pistillo interno, farcire con  il ripieno ed adagiare i fiori su una pirofila precedentemente velata di besciamella condita con pepe e noce moscata.
Una volta farciti e disposti tutti i fiori coprire con la besciamella restante e una spolverata abbondante di pecorino.

Cuocere in forno caldo a 190°C per circa 12 minuti quindi completare la cottura sotto il grill per altri 2-3 minuti finchè non si sarà formata un’invitante crosticina




 Buon appetito!


lunedì 14 ottobre 2013

RISOTTO "NOCIATO"


Buondì!

Per preparare questo risotto mi sono ispirata ai ricordi!!!

Ricordo che tanti anni fa quando ero piccola la mia mamma aveva preparato un risotto seguendo una ricetta letta su una rivista, nella rivista veniva chiamato Risotto Nociato...mi piaceva anche il nome...per me fu amore al primo assaggio, mi piacque tantissimo, probabilmente la ricetta andò persa perchè quel bel risottino non venne mai replicato, ma io lo ricordo ancora benissimo e presa dalla nostalgia  ho provato a prepararlo e vi assicuro che è ancora buonissimo, proprio come allora!!

RISOTTO "NOCIATO"


Ingredienti per 3 persone:
300 gr di RISO
500 gr di SPINACI
2 SALSICCIE
20 NOCI
1/2 bicchiere di BRANDY
1 SCALOGNO
½ PEPERONCINO fresco
BRODO vegetale
SALE, PEPE, OLIO
BURRO
3 cucchiai di PARMIGIANO REGGIANO grattuggiato






Procedimento:
Cuocere gli spinaci in una pentola con la sola acqua del lavaggio. Scolare, raffreddare sotto un getto di acqua fredda, strizzare gli spinaci e tritarli a coltello.
Stufare in poco olio lo scalogno tritato finissimo insieme al peperoncino tritato e precedentemente privato dei semi e dei filamenti interni; aggiungere la salsiccia a pezzettini ed in ultimo gli spinaci tritati.
Aggiungere il riso, farlo tostare, quindi versare il brandy e lasciar evaporare quasi totalmente.
Nel frattempo tostare le noci tritate in un padellino antiaderente.
Irrorare il risotto con il brodo caldissimo e lasciar cuocere 15 minuti circa (aggiungendo altro brodo, un mestolo alla volta, quando necessario). Aggiungere le noci tritate e tostate tenendone in serbo una parte per la decorazione.
Assaggiare, salare e pepare secondo il proprio gusto ed a cottura ultimata spegnere il fuoco, coprire col coperchio e lasciar riposare 2/3 minuti; aggiungere burro e formaggio e mantecare.
Impiattare, spolverare con le noci rimaste e gustare ben caldo.



Buon risotto!

:-p



venerdì 11 ottobre 2013

ALBICOCCA al CUCCHIAIO


Da quando ho iniziato a seguire il mio nuovo regime alimentare basato sulle intolleranza questi sono quasi gli unici tipi di dessert che mi posso concedere e così mi sto specializzando ad inventarne sempre di nuovi...questo era un esperimento di fine Agosto:

ALBICOCCA al CUCCHIAIO



Ingredienti per 3 bicchieri:
9 BISCOTTI SECCHI

2 fogli di GELATINA
200 gr di PHILADELPHIA LIGHT

6-7 cucchiai di LATTE di RISO

2-3 cucchiai di ZUCCHERO di CANNA
3 ALBICOCCHE

3 cucchiai di PORTO
MARMELLATA BIO di ALBICOCCHE




Procedimento: 

Tagliare le albicocche a cubetti, condire con poco zucchero ed il Porto e tenere da parte.

Sbriciolare i biscotti grossolanamente e porne un poco sul fondo dei bicchieri. 
In una ciotola mescolare il formaggio e lo zucchero con una frustina. Unire le albicocche “condite” e con un frullatore ad immersione ottenere una crema omogenea.
Scaldare il latte in un pentolino ed unirvi un foglio e mezzo di gelatina ben strizzata fatta precedentemente ammollare in acqua fredda per 10 minuti, mescolare finchè sarà ben sciolta e versate il tutto sulla crema di formaggio e albicocche. Mescolare bene finchè il composto sarà omogeneo. 
Prendere i bicchieri e versare la crema sui biscotti sbriciolati cercando di non sporcare i lati del bicchiere.
Porre in frigo almeno 2 ore affinchè la gelatina “tiri” ed il composto si rapprenda.
Preparare la gelatina per la copertura scaldando la marmellata in un pentolino con un cucchiaio di Rhum, quindi unire il restante mezzo foglio di gelatina ben strizzata fatta precedentemente ammollare in acqua fredda per 10 minuti, mescolare finchè sarà ben sciolta e versate la gelatina sul cheesecake. 



Golosissimo e leggero

;-)



mercoledì 9 ottobre 2013

SPAGHETTI con GORGONZOLA e PERE


SPAGHETTI con GORGONZOLA e PERE

Niente di più semplice ;-)




Cosa vi serve?

250 gr di SPAGHETTI
1 PERA ABATE
1 conf. di GORGONZOLA
qualche cucchiaio di LATTE
PARMIGIANO
SALE
PEPE



Cosa fare?

Tagliate la pera a cubetti, saltatela per qualche minuti in una padella antiaderente o col fondo in ceramica quindi versatele in un piatto e tenetele da parte.
Nella stessa padella lasciate fondere il gorgonzola con il latte ed il parmigiano ottenendo una bella cremina.
Riunite le pere nella padella con la crema di formaggio.
Lessate gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata, scolate e saltate in padella col condimento




Se l'avete a portata di mano una bella manciatina di granella di nocciole o noci sarebbe il perfette tocco croccante...

Buon Appetito

:-)




lunedì 7 ottobre 2013

ROTOLO DI TACCHINO FARCITO AI PISTACCHI

Questo è un modo fantastico di preparare la fesa di tacchino, originale, gustoso, davvero squisito!!
Infatti proprio QUI da Squisito trovate la ricetta originale per questo delizioso:

ROTOLO DI TACCHINO FARCITO AI PISTACCHI




Ingredienti:
FESA di TACCHINO
150 gr di PROSCIUTTO COTTO
150 gr di MORTADELLA
100 gr di PANCETTA DOLCE
3/4 fette di PAN CARRE’
2 tuorli d'UOVO
2/3 cucchiai di PARMIGIANO grattugiato
PISTACCHI tritati
SOFFRITTO misto (sedano, carota e cipolla)
OLIO extra vergine di oliva
SALE, PEPE
MAIZENA

1 bicchierino di GRAPPA



Procedimento:

preparare il ripieno del rotolo di tacchino; nel mixer inserire il prosciutto cotto, la mortadella, la pancetta, le fette di pan carré private della crosta, i tuorli d'uovo, il parmigiano ed un pizzico di sale e pepe.
Nel frattempo aprire a libro l'intera fesa di tacchino ricavandone una sola fetta da battere col batticarne per renderla più sottile.
Aggiungere il composto ottenuto dal mixer e cospargere per tutta la superficie della carne.
Ed ora qualche generosa manciata di pistacchi tritati.
Arrotolare la carne e legare con dello spago da cucina.
Mettere i rotoli a rosolare in una pentola con un filo di olio extra vergine di oliva. Quando la carne sarà completamente rosolata da tutte le parti, salare, pepare e sfumare con una abbondante spruzzata di grappa. Aggiungere poi gli odori, sedano, carota e cipolla tagliati a cubetti. Lasciar cuocere a fiamma dolce e con coperchio per un'oretta, aggiungendo un goccio di acqua se necessario. Una volta cotto, lasciar raffreddare poi tagliarlo e sistemarlo in una pirofila. Tutto il fondo di cottura della carne con gli odori va frullato con il mixer ad immersione. Tirare la salsina sul fuoco per qualche minuto, aggiungendo un cucchiaino scarso di amido di mais in modo che diventi più cremoso.



Buon appetito

:-p