lunedì 29 aprile 2013

RISOTTO alla CREMA di SPINACI e SALSICCIA MANTECATO al PROVOLONE

Se non conoscete il suo blog L'Emporio 21 (ma sicuramente lo conoscete) dovete assolutamente rimediare. Andatela a trovare, leggerete ricette gustose ed interessanti, ma soprattutto vi farete un sacco di risate, è troppo forte!!
Parlando della ricetta...è una roba fuori di testa :-p
Appena l'ho letta l'ho trovata mooolto interessante ed ho subito pensato che avrei dovuto assolutamente provarla e quando l'ho fatto...mamma che squisitezza, ve l'assicuro, buonissimissima, dovete assolutamente assaggiare questo risottino!!!

RISOTTO alla CREMA di SPINACI e SALSICCIA MANTECATO al PROVOLONE


Tra le altre cose è anche un piatto "furbo" per ben 2 motivi: è un piatto unico che quindi con un'unica preparazione vi risolve tutto un pasto e poi la crema di spinaci che realizzerete per la preparazione vi può tornare utile anche per altro (fra qualche giorno vi mostrerò come l'ho utilizzata io)

Ingredienti:
320 gr RISO carnaroli
500 gr SPINACI
4 SALSICCE
750 ml BRODO vegetale
1 CIPOLLA
150 gr PROVOLONE DOLCE
OLIO
SALE, PEPE






Procedimento:
Cuocere gli spinaci pentola con la sola acqua del lavaggio. Trasferirli in un contenitore, aggiungere sale e pepe e frullarli fino ad ottenere una crema (ne otterrete tantissima).
In un tegame con olio e cipolla tostare il riso, aggiungere il brodo e far cuocere.
Aggiungere la crema di spinaci al riso, nel frattempo ridurre la salsiccia a pezzetti e rosolarla in un tegame fino a farla diventare leggermente croccante. Cinque minuti prima della fine della cottura del riso aggiungere la salsiccia e terminare la cottura quindi  completare con un'abbondante spolverata di provolone grattugiato.
Impiattare e spolverare ancora col formaggio grattugiato.






venerdì 26 aprile 2013

FROLLE al CACAO RIPIENE di CREMA di COCCO e MANDORLE

Buongiorno amiche mie, un'altra lunga settimana finalmente volge al termine; la volete un'ideuzza per la colazione del week-end??
Allora vi ripropongo la mia versione di QUESTA ricetta che avevo visto qualche tempo fa da Lianina

FROLLE al CACAO RIPIENE di CREMA di COCCO e MANDORLE





Ingredienti x la frolla:
200 gr di FARINA 00
100 gr di CACAO AMARO
100 gr di BURRO
2 UOVA
1/2 bustina di LIEVITO
100 gr di ZUCCHERO
Ingredienti x il ripieno:
130 gr di FARINA di COCCO
130 gr di ZUCCHERO
1 ALBUME
2 cucchiai di MAIZENA
40 ml di PANNA
1 cucchiaio di SCIROPPO di MANDORLE Fabbri 1905



Procedimento:
per la frolla: mescolare in una ciotola la farina, il cacao, il lievito e lo zucchero. Aggiungere il burro a pezzetti e formare piccole briciole infine unire le uova, dopo aver impastato il tutto, versarlo su un piano da cucina e continuare ad impastare fino a compattare bene.
Formare dei dischi e porli su un foglio di carta da forno; mettere dei cucchiaini di crema di cocco preparata precedentemente montando a neve l’albume e poi aggiungendo pian piano la maizena, lo zucchero, la farina di cocco, la panna e un cucchiaio di sciroppo di mandorle; sovrapporre un altro dischetto di frolla e chiudere tutto intorno i bordi facendo una leggera pressione con le dita. Infornare a 180° C. per 10-12 minuti, togliere dal forno e lasciare raffreddare; cospargere di zucchero a velo e servire!



mercoledì 24 aprile 2013

TORTA al RADICCHIO e TALEGGIO con le NOCI


Oggi una torta salata deliziosa, la ricetta proviene da un giornale, Cucina Moderna direi, penso che risalga a fine 2012, davvero golosa, buonissima :-p

TORTA al RADICCHIO e TALEGGIO con le NOCI







Ingredienti:
200 gr di FARINA
90 gr di BURRO
1 UOVO
20 gr d’ACQUA FREDDA (1 cucchiaio)
sale q.b.
350 gr di RADICCHIO di Treviso precoce
100 gr di GHERIGLI di NOCE
200 gr di TALEGGIO
2 UOVA
200 ml di PANNA FRESCA
2 SCALOGNI
10 gr di BURRO
SALE, PEPE






Procedimento:
sulla spianatoia fare la fontana con la farina, unire il burro e lavorare con la punta delle dita ottenendo un composto a briciole.
Sbattere l’uovo con l’acqua freddissima e una presa di sale ed aggiungerlo impastando velocemente fino ad ottenere una pasta liscia e morbida. Avvolgere nella pellicola trasparente e porre in frigo per mezz'ora prima di utilizzare. 
Preparare il ripieno stufando nel burro lo scalogno affettato finissimo, aggiungere il radicchio lavato, asciugato ed affettato a listarelle.
Regolare di sale e proseguire la cottura per 5-6 minuti. Unire le noci tritate, mescolare e spegnere; trasferire tutto nel mixer e frullare per pochi secondi.
Scaldare il forno a 180°C. Tagliare il taleggio a dadini; sbattere le uova con la panna, una presa di sale ed una macinata di pepe.
Stendere la pasta in una sfoglia dello spessore di 3mm e rivestire il fondo e i bordi di una tortiera coperta di carta forno.
Bucherellare il fondo, riempire con il composto di radicchio e noci, aggiungere il taleggio quindi coprire col mix di uova e panna.
Infornare nella parte bassa del forno e cuocere a 180°C per 40 minuti.
Servire tiepido!




lunedì 22 aprile 2013

TRANCI di PERSICO PANATO alle ERBE AROMATICHE


Buongiorno care!

Oggi, complice il bisogno di consumare un pochino di pesce almeno una volta a settimana (per una sana alimentazione...io il pesce non lo sopporto, non so che farci, non mi piace) e la voglia matta di utilizzare un po' di erbette aromatiche vi presento una ricetta deliziosa trovata dalla mitica Natalia, ecco a voi questa delizia:

TRANCI di PERSICO PANATO alle ERBE AROMATICHE



queste invece sono le mie "bimbette", in questo trespolo abbiamo piantato un po' di tutto: al piano terra ci sono 6 piccole piantine di fragole, mentre negli altri 3 piani invece solo erbe aromatiche: erba cipollina, salvia, menta, basilico, prezzemolo, prezzemolo riccio, timo, santoreggia ed origano greco!


ma torniamo alla ricetta, dosi per 3 persone:
600 gr di PESCE PERSICO 
PANGRATTATO
1 UOVO
FORMAGGIO GRATTUGGIATO
ORIGANO GRECO, PREZZEMOLO RICCIO, TIMO, SANTOREGGIA, MENTA
ORIGANO SECCO
SALE, PEPE
OLIO EVO



Procedimento:
preparare la panatura mescolando insieme il pangrattato, il formaggio, le erbe tritate, l'origano secco ed un poco di pepe nero macinato fresco.
Lavare ed asciugare il pesce con carta assorbente e ridurlo in tranci (io ne ho ottenuti 9)
Passare i tranci di pesce nell'uovo sbattuto con il sale, quindi nella panatura premendo per far aderire bene.
Riporre i tranci impanati in una pirofila rivestita di carta forno, irrorare con un filo di olio extravergine di oliva ed infornare a 180°C per circa 20 minuti, poi alzare la temperatura dal forno a 200-225 ° C e passare sotto il grill per circa 3 minuti 




Davvero buoni, mio marito il giorno dopo se li è portati al lavoro per pranzo e mi ha detto che anche riscaldati al microonde erano ancora buonissimi ... poi se sono piaciuti tanto anche a me ... grazie Natalia!!




venerdì 19 aprile 2013

PICCOLI PLUMCAKE ai MIRTILLI

Oggi dolcetti semplici genuini e fragranti:

PICCOLI PLUMCAKE ai MIRTILLI




Ingredienti per 6 miniplumcake:
180gr. di YOGURT bianco

130gr. di ZUCCHERO
280gr. di FARINA
25gr. di FECOLA
4 UOVA
90gr. di OLIO di semi di arachide
1 bustina di LIVEITO per dolci
un pizzico di SALE
buccia di LIMONE BIO grattugiata
1 vaschetta di MIRTILLI FRESCHI

ZUCCHERO in GRANELLA



Procedimento:
Montare le uova con lo zucchero e la buccia di limone. Aggiungere a filo l'olio e poi lo yogurt infine la farina e la fecola setacciate con il lievito ed il sale. Aggiungere i mirtilli e mescolare moooolto delicatamente per non schiacciarli.
Versare tutto il composto nello stampo da plumcake precedentemente unto ed infarinato. Spolverizzare con la granella di zucchero, quindi infornare a 180° C. per circa 35-40 minuti, fare sempre la prova stecchino.



mercoledì 17 aprile 2013

BOCCONCINI SALAME e NOCCIOLE


Volete un'idea per un aperitivo sfizioso?
Eccola: 
un bicchiere di vino bianco frizzante, un paio di ciccioli ed i deliziosi 
BOCCONCINI SALATI di SALAME e NOCCIOLE di Federica!

QUI vedete i suoi, di seguito i miei!








Ingredienti per 70 palline da 8-10 grammi:
180 gr di FARINA AUTOLIEVITANTE
60 gr di SALAME ROMAGNOLO
80 gr di FARINA di NOCCIOLE 
80 gr di BURRO
1 UOVO
12 gr di PARMIGIANO grattugiato
ORIGANO
6 gr di SALE











Procedimento:
accendere il forno a 180 gradi.
Tritare il salame con il coltello a pezzettini.
Impastare le farine con sale, parmigiano, origano, il burro e l'uovo.
Impastare bene unendo anche il salame e formare delle palline da 8-10 gr, appiattirle e metterle nelle placche del forno foderate.
Infornare per circa 20 minuti.






Semplicissimi da preparare e... velocissimi a sparire ^.^





lunedì 15 aprile 2013

RISOTTO con PERE, CRESCENZA e NOCCIOLE


Oggi vi propongo un bel risottino originale e gustoso!

L'ispirazione viene dal numero di Febbraio di Cucina Moderna e dal bisogno di consumare un paio di pere che stazionavano nel frigo!

RISOTTO con PERE, CRESCENZA e NOCCIOLE



Ingredienti per 2/3 persone:
300 gr di RISO CARNAROLI
1 SCALOGNO
2 PERE KAISER
200 gr di CRESCENZA
1 manciata di NOCCIOLE
20 gr di BURRO
2 foglie di SALVIA
40 gr di PARMIGIANO REGGIANO grattuggiato
1 dl di VINO BIANCO
MARSALA
BRODO VEGETALE
SALE, PEPE



Procedimento:
Ridurre a cubetti una pera più una metà e con la restante mezza pera ottenere delle fettine sottili che verranno utilizzate per la decorazione.
Rosolare nel burro lo scalogno (se necessario bagnare con un po' d'acqua calda o brodo evitando così di aggiungere ulteriori grassi) insieme ad un paio di foglie di salvia.
Aggiungere il riso e le pere a cubetti quindi sfumare con un po’ di vino bianco.
Portare a cottura bagnando con un mestolo di brodo ogni volta che si asciuga. Regolare di sale e pepe, quindi mantecare con la crescenza ed il parmigiano e completare con la granella di nocciole tostate.
Decorare con roselline di fettine di pera rosolate nel Marsala.






Le foto sono venute male, la decorazione peggio, ma vi assicuro che il risottino era buonerrimo!



venerdì 12 aprile 2013

MINI-CAKE di CIOCCOLATO BIANCO e MANDORLE con CUORE PROFUMATO


Buongiorno!

Oggi vi presento delle tortine davvero deliziose e profumate, visto l'utilizzo della marmellata di arance e lavanda, che ho preparato qualche tempo fa per un'improvvisata merenda della domenica pomeriggio:

MINI-CAKE di CIOCCOLATO BIANCO e MANDORLE con CUORE PROFUMATO




Ingredienti per 9 mini-cake:
140 gr di FARINA 00
100 gr di CIOCCOLATO BIANCO

1 grossa manciata di MANDORLE
50 gr di ZUCCHERO di CANNA

½ bustina di LIEVITO per dolci
60 gr di BURRO fuso
80 ml di LATTE
1 UOVO INTERO
1 ALBUME
SALE

MANDORLE a LAMELLE
SCAGLIE di CIOCCOLATO





 Procedimento:
In una ciotola mescolare gli ingredienti secchi: la farina setacciata, le mandorle tritate grossolanamente, lo zucchero di canna, il lievito ed un pizzico di sale.
In un’altra ciotola mescolare il burro fuso, il latte e le uova.
Incorporare gli ingredienti liquidi a quelli solidi, unire il cioccolato tritato e mescolare appena, solo il poco che basta per amalgamare il composto.
Versare il composto negli appositi stampini riempiendoli fino a un po’ più della metà, mettervi sopra un cucchiaino di marmellata e ricoprire con un altro cucchiaino di impasto.
Cospargere con mandorle a lamelle e scaglie di cioccolato. Cuocere nel forno già caldo a 180° per circa 25 minuti.



mercoledì 10 aprile 2013

TORTIGLIONI con BURRATA, PANCETTA e PISTILLI di ZAFFERANO


Buongiorno :-)

oggi con un piatto veloce veloce, facile facile, ma buono buono!

TORTIGLIONI con BURRATA, PANCETTA e PISTILLI di ZAFFERANO



Ingredienti:
250 gr di TORTIGLIONI
1 BURRATA
200 gr di PANCETTA AFFUMICATA
½ SCALOGNO
20 pistilli di ZAFFERANO
SALE, PEPE
OLIO EVO



Procedimento:
porre i pistilli di zafferano in un bicchierino di acqua calda e lasciar infondere per 15 minuti.
Dividere la burrata a metà, versare la stracciatella dell'interno in una ciotola e tagliare la parte esterna in piccole striscioline.
Aggiungere alla stracciatella sale, pepe, un filo d’olio e poca acqua di cottura della pasta, quanto basta per amalgamare dolcemente il tutto e formare una crema.
In una padella soffriggere in un filo di olio lo scalogno, aggiungere poi la pancetta, rosolare bene ed aggiungere il bicchierino di zafferano, fare evaporare un pò l'acqua ed insaporire bene il tutto.
Cuocere la pasta in abbondante acqua salata scolare bene al dente e saltare in padella con la pancetta per qualche minuto, unire in ultimo la crema di burrata e mescolare per un altro minuto.
Impiattare e guarnire con fili di burrata.




lunedì 8 aprile 2013

PANINI all'OLIO RIPIENI

Buongiorno e buon inizio di settimana! 
Avete passato un buon week-end nonostante il tempo non sia stato bellissimo?
Spero proprio di si!!
Oggi vi presento dei deliziosi PANINI RIPIENI che qualche tempo fa avevo addocchiato QUI dalla dolcissima Anna.
Sono davvero morbidi e gustosi e sono dei perfetti pranzetti comodi anche per il lavoro, quindi molto "furbi"!


Ingredienti:

250 gr di FARINA MANITOBA 
250 gr di FARINA  00
40 gr di OLIO extra vergine di oliva
250 gr di ACQUA TIEPIDA
1 cubetto di LIEVITO di BIRRA
2 cucchiaini di SALE

Ripieno a piacere per esempio:
WURSTEL
PROSCIUTTO COTTO

MOZZARELLA

CREMA di OLIVE

SEMI di SESAMO
SEMI di PAPAVERO






Procedimento:
mescolare le due farine, sciogliere il lievito con lo zucchero nell'acqua tiepida; impastare tutto, aggiungere olio e, per ultimo, ben lontano dal lievito, il sale. 
Formare un panetto e lasciar lievitare fino al raddoppio.                                                    

Dopo la lievitazione, mettere l'impasto sulla spianatoia, lasciar riposare 5 minuti e dividere l'impasto in 10 panini quindi lasciarli riposare ancora un quarto d'ora, dopodiché  col matterello spianare i panetti a rettangolo, farcire col ripieno prescelto e arrotolarli su se stessi, porli direttamente sulla teglia e lasciar lievitare di nuovo fino al raddoppio al caldo ed al riparo da correnti d'aria (per esempio dentro il forno appena acceso a 50° C.)
Prima di infornare spennellare con un'emulsione di acqua ed olio, spolverare con i semi di sesamo e di papavero ed infornare a 200° C. fino a doratura!





... con questi sfiziosi panini partecipo al Giveaway di Francy de La Dolce Vita... in bocca al lupo a me ;-p


venerdì 5 aprile 2013

CONFETTURA di PERE ABATE, CACAO e RHUM


Questa è davvero una delizia, non sembra neanche di mangiare una marmellata, sembra invece di assaporare una crema: vellutata, squisita e raffinata!!

Se vi piace sperimentare vi consiglio vivamente di provarla, resterete sicuramente più che soddisfatte!!

CONFETTURA di PERE, CACAO e RHUM


Ingredienti per 5 vasetti:
1 kg di PERE ABATE mature al netto degli scarti
2-3 cucchiai di CACAO AMARO in polvere
1 bicchierino di RHUM
400 gr di ZUCCHERO di CANNA
SUCCO di 1/2 LIMONE
1 busta di PECTINA 2:1




Procedimento:
Lavare le pere e asciugarle bene; sbucciarle, dividetele in quarti, privarle del torsolo e tagliarle a piccoli pezzettini. Versare la pera a cubettini in una ciotola, aggiungere lo zucchero mescolato a freddo alla Pectina ed il succo di limone e mescolare con un cucchiaio di legno, poi lasciar macerare per 1/2 ora.  
Passare le  pere macerate col Minipimer a immersione quindi aggiungere il  cacao ben setacciato. Una volta ottenuto un composto omogeneo, trasferire il tutto nella macchina del pane ed azionare il programma per la marmellata (1 ora a calore moderato) o, in alternativa, porre in una casseruola dal fondo alto, mettere sul fuoco e cuocere a fuoco basso per 1ora, mescolando spesso. 
Unire il Rhum e riavviare la macchina per un secondo ciclo (o rimettere sul fuoco, finché la confettura si sarà addensata). 
Infine riempire i vasetti: suddividere la confettura bollente nei vasetti ben lavati e asciugati e sterilizzati (per disinfettarli è sufficiente tenerli in forno caldo a 100° C. per 30 minuti), chiudere con il coperchio, capovolgerli e lasciarli raffreddare per una notte. 







E' buona in tutti i modi: sul pane, mangiata direttamente dal barattolo, spalmata sugli avanzi della Colomba di Pasqua e perfetta per realizzare dolci gustosi e genuini come delle deliziose crostatine che vi mostrero presto ;-)



mercoledì 3 aprile 2013

Grandi classici: RAGU' di CARNE!


Buongiorno,
oggi non vi stupirò con strani abbinamenti o sapori particolari, oggi vi presento un semplice grande classico che non manca mai sulle nostre tavole, il ragù. 
Ognuno ha il suo modo di prepararlo e mi sono accorta che in oltre 3 anni di blog non vi ho mai raccontanto come lo faccio io, perciò ho deciso di approfittare della bellissima umidiera di terracotta smaltata regalatami dalla mamma per Natale per preparare una bella scorta di ragù da fotografare per il blog!

Ecco a voi:
IL MIO RAGU'


Ingredienti (questa dose consente di ottenere un'intera pentola di ragù che poi ho suddiviso in 13 ciotoline che possono essere tranquillamente surgelate):
1,2 Kg di carne mista, in questo caso era composta da:
476 gr di IMPASTO di SALSICCIA di MAIALE
184 gr di PANCETTA di MAIALE MACINATA
548 gr di CARNE MACINATA MISTA di MAIALE e BOVINO
4 lattine da 400 gr di POLPA di POMODORO
1 cucchiaio di  TRIPLO CONCENTRATO di POMODORO
250 ml di VINO ROSSO
1 mazzetto di BASILICO FRESCO
SALE,
PEPE,
PEPERONCINO
OLIO EXTRAVERGINE di OLIVA
1 CAROTA
1 CIPOLLA
1 cuore di SEDANO







Procedimento:
pulire le verdure e tagliarle a pezzettini piccolissimi.
Mettere un po’ d’olio a scaldare nel tegame e soffriggere le verdure con una spolverata di peperoncino per una decina di minuti a fuoco basso.
Aggiungere la carne e farla sigillare ed insaporire a fuoco alto.
Versare il vino e farlo evaporare.
Unire la polpa di pomodoro, il concentrato, un po’ di acqua calda, il basilico spezzettato ed un filo d’olio. Regolare di sale e pepe.
Abbassare la fiamma e cuocere lentamente semicoperto non meno di 3 ore.
Aggiungere acqua se serve, il ragù deve cuocere molto lentamente e molto a lungo.




Il ragù può essere utilizzato per condire la pasta o la polenta, per confezionare lasagne, timballi e pasticci... bon appetì :-)